Home

Circle of Life, artwork per Cobat

Circle of Life è il nome della campagna di comunicazione artistica che ho realizzato per Cobat, il consorzio nazionale raccolta e riciclo, nell’ambito di della fiera Ecomondo:  la fiera leader  della green e circular economy nell’area euro-mediterranea;  un evento internazionale con un format innovativo che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

L’artwork che ho realizzato ha come mission “esaltare la forza cromatica della natura”. E’ il concetto cui ho pensato per rendere il concetto di circolarità, tematica al centro della presenza di quest’anno alla fiera della green economy, Ecomondo, in corso a Rimini, da parte di Cobat, il consorzio nazionale raccolta e riciclo.

Come ho spiegato all’agenzia Dire.it in questa intervista: “sono stato invitato a realizzare un artwork pensando al concettto di circolarità“. E appunto “circolare è l’opera e gli oggetti riutilizzati, quattro pneumatici cui sto dando una vita nuova”. Pampinella con la sua mano “valorizza il cerchio al centro con i colori della natura, il blu e il verde“. Mentre “le tre tonalità di grigio all’esterno vanno ad esaltare la forza cromatica della natura”.

Nel settore della green e circular economy l’Italia è ai primi posti in Europa, in particolare nell’efficienza energetica, nel riciclo dei rifiuti e nella produttività delle risorse.
Per questo motivo, Ecomondo si posiziona nel panorama internazionale come appuntamento di riferimento per incontrare tutte le aziende leader di mercato, conoscere i trend, le innovazioni e le nuove tecnologie, confrontarsi con i professionisti del settore.

Efficienza energeticaenergia rinnovabilicittà sostenibile.

L’ importanza dell’approvigionamento e del riciclo delle materie per un’economia sostenibile e circolare: Cobat raccoglie la sfida tracciando la strada per lo sviluppo di tecnologie nuove e sostenibili con l’obiettivo di ridurre la dipendenza dell’industria manifatturiera europea dall’approvigionamento estero.

Per questo motivo ho scelto di abbracciare il progetto “Circle of Life”, perché sostengo attivamente la cultura del riuso e del rinnovo delle energie.

Web Design
Fabio Folgori